Nandida


Profumi Online, Guida Definitiva

profumi-online.jpg

Definire la parola profumo può essere complesso in quanto fa riferimento a sensazioni ed emozioni evocate del senso dell'olfatto.
Per capirci qualcosa di più è necessario risalire a monte, ossia al termine odore. Quest'ultimo è spiegato come la sensazione olfattiva generata da uno o più elementi chimici volatili, naturali o non, percepiti dall'olfatto. La soglia di rilevazione dell'odore è influenzata sia dalle peculiarità chimiche della sostanza aromatica e sia dalle caratteristiche delle cellule sensoriali.
Nel caso in cui queste sostanze diano luogo a odori riconosciuti come piacevoli e interessanti siamo di fronte a un profumo, al contrario se richiamano sensazioni sgradevoli ed emozioni negative, ciò che stiamo sentendo è una puzza. Un profumo inteso in senso classico, può essere un valido alleato per conquistare un partner, come per stare bene con te stesso.
L'industria cosmetica ha messo da parte il cattivo odore, appunto la puzza, che sicuramente non avrebbe riscosso grande successo nella vendita on line o in negozio, e ha preferito dare inizio a una vasta produzione di profumi, intesi come una miscela liquida a base di alcool e sostanze oleose che donano piacere e benessere a chi le indossa e non solo.

Storia del profumo tra sacro e profano

La nascita del profumo non ha una data certa, anche se è da millenni ormai che oli e aromi giocano un ruolo essenziale tanto nelle pratiche religiose quanto in quelle più profane. Storicamente infatti, profumi e resine sono utilizzati come veicolo per portare preghiere e offerte all'aldilà, come arma di seduzione, come strumento di attribuzione di uno status sociale e ancora come potente alleato nelle relazioni sociali.

Funzione sacra del profumo

La storia del profumo e quella dell'uomo iniziano a intrecciarsi quando quest'ultimo inizia a bruciare particolari tipi di resine e oli essenziali come offerta alle divinità e agli antenati. In termini religiosi, il profumo serviva dunque a ingraziarsi la divinità, come dire, a conquistare il suo ben volere.
Etimologicamente la parola profumo viene da per fumum, letteralmente "attraverso il fumo" che veniva usato come veicolo per inviare messaggi e preghiere agli dei e ai morti. La fumigazione è una pratica tutt'oggi in uso sia nella sua funzione religiosa che per il suo valore terapeutico.
Le prime testimonianze di questa pratica le troviamo nell'antico Egitto dove oli e resine erano sempre presenti nei templi e durante riti religiosi per purificare il corpo e la mente, ma anche durante i rituali di imbalsamazione, dove l'utilizzo di sostanze odorose non era dovuto solo alla piacevolezza delle fragranze, ma anche alle loro proprietà protettive e conservative.

Profumi e arte della seduzione

profumi-femminili.jpg

è risaputo che l'odore svolge un ruolo di primo piano nel gioco della seduzione e nella conquista. Tutto merito dei feromoni, sostanze chimiche naturali emesse da un individuo e percepite inconsciamente dall'altro, determinando reazioni di attrazione o repulsione.
Esistono particolari tipi di essenze ritenute particolarmente afrodisiache e che promettono di aumentare esponenzialmente il potere di attrarre e conquistare l'altro sesso.
Gli odori più seducenti in assoluto sono quelli che contengono note di giacinto bianco, noto per le sue proprietà afrodisiache, il gelsomino, il patchouli, la rosa, la cannella, il sandalo e il cardamomo, iris, neroli, vaniglia e ambra.
I mastri profumieri conoscono benissimo le dinamiche sensuali e di conquista legate all'odore e da sempre cercano di creare fragranze cariche di virtù che dovrebbero donare un fascino senza pari a chi le indossa.

Tra i profumi venduti on line, sia per donna che per uomo, ce ne sono tantissimi che nella loro composizione contengono questi tipo di essenze:

Obsession di Calvin Klein è un concentrato di seduzione femminile. Nelle sue note infatti contiene essenza quali gelsomino, sandalo, ambra e neroli.

Nuit Pour Femme di Hugo Boss unisce perfettamente sensualità e femminilità grazie alle essenze del gelsomino, della viola e della pesca bianca.

Dolce & Gabbana Pour Femme Intense è un profumo dal forte potere seduttivo con essenze di neroli, fiori d'arancio e sandalo.

Sì di Giorgio Armani è un elogio alla femminilità elegante e voluttuosa. Racchiude in se gli odori della fresia, della rosa, del patchouli e della vaniglia.

Baiser Volè di Cartier fragranza estremamente seducente e conturbante ideale per la donna che cerca istanti di pura passione.

Omnia Crystalline di Bulgari è un profumo delicato, ma allo stesso tempo carico di sensualità grazie alle essenze dell'iris, del fiore di loto e del sandalo. Presente anche nella versione Omnia Indian Garnet il cui odore unisce al potere seduttivo anche il fascino dell'oriente.
Elie Saab Le Parfum Intense è composto da una miscela ricca, seducente e lussuosa grazie al miele di rosa, l'ylang ylang, il patchouli e l'ambra.


chanel-n5.jpg

Tra tutti questi strumenti per conquistare un uomo, non si può non citare anche l'intramontabile Chanel N° 5 la cui carica sensuale è stata aumentata dalle celebri dichiarazioni della divina Marilyn Monroe che confidò alla stampa di andare a dormire completamente nuda, o meglio indossando solo qualche goccia del famoso profumo francese.

Se fino ad ora abbiamo elencato solo alcuni profumi femminili, adesso è arrivato il momento di dedicare qualche attenzione anche alle fragranze ed agli odori maschili. Infatti anche tra i profumi da uomo ce ne sono diversi venduti on line che riescono ad aumentare il fascino e il potere di conquista maschile e che rendono l'aria particolarmente inebriante e afrodisiaca per il gentil sesso.

Armani Eau de Nuit ha un odore avvolgente, forte e deciso, perfetto per un uomo di classe che vuole sedurre e conquistare con stile. Tra le note troviamo il cardamomo, l'iris e il bergamotto.

Dolce&Gabbana The One è il profumo perfetto per l'uomo carismatico, elegante e sofisticato che ama sedurre con fascino e sensualità.

Bulgari Man Extreme è un profumo elegante dall'odore potente allo stesso tempo, una fragranza che conquista, racchiude in se e che dona fascino e vigore a chi lo indossa. Ideale per l'uomo che vuole sedurre intrigando la sua donna.

Dsquared2 He Wood Ocean Wet Wood rappresenta la sintesi perfetta dell'energia, della forza, della purezza e della vitalità.

Hugo Boss Red è un profumo dell'odore ambrato e agrumato, perfetto per l'uomo che vuole conquistare mostrando il suo lato più audace.

John Richmond for Men è una fragranza rock e chic allo stesso tempo, perfetta per chi vuole esprimere la propria personalità e la propria virilità in modo anticonformista.

Only The Brave Tatoo Diesel è una fragranza accattivante e seducente. Simboleggia sicurezza e determinazione.

Eternity Calvin Klein con il suo odore fresco e tonico simboleggia l'amore eterno, ma allo stesso tempo dona forza e sensualità a chi lo indossa.

Il profumo dell'aristocrazia

profumi-e-aristocrazia.jpg

Nei tempi passati il profumo al di là dell'utilizzo finalizzato alla conquista e alla seduzione, delineava anche lo status sociale dell'individuo, chi poteva permettersi di acquistare o regalare profumi era sicuramente una persona ricca e affermata. Questo perché le tecniche di estrazione delle essenze richiedevano lunghi e costosi trattamenti, inoltre l'unica fonte di fragranze erano le piane naturali, spesso molto rare.

profumo-storia-di-un-assassino.jpg

Del fatto che il profumo fosse l'odore dell'aristocrazia c'è riscontro in molti documenti storici, come in alcuni film di successo, tra cui "Profumo, storia di un assassino"un film del 2006 diretto da Tom Tykwer, adattamento cinematografico del celebre romanzo Il profumo di Patrick Süskind.
Oggi la situazione è cambiata notevolmente, in quanto la maggior parte delle sostanze odorose vengono sintetizzate in laboratorio diminuendo i costi di produzione e di conseguenza anche quelli di vendita al pubblico, permettendo a tutti di poter acquistare profumi in vendita on line a prezzi accessibili, come dire, avere un buon odore non è più una questione legata al potere, ma alla voglia di sedurre e conquistare l'altro sesso.

La funzione sociale del profumo

Non tutti sanno che il profumo ha svolto e tutt'ora svolge un'importantissima funzione sociale: aiuta i rapporti interpersonali e aumenta le chance di conquistare un uomo o una donna.

Se è vero che i feromoni sono responsabili dell'attrazione e della conquista di una persona, i cattivi odori sono i principali colpevoli del disgusto che si può provare nei confronti di qualcuno.
Il problema della puzza personale cominciò a diventare un peso insostenibile quando nel XVI secolo sotto consiglio di alcuni medici, si decise di chiudere le saune. In breve tempo l'acqua, elemento indispensabile alla vita che se unita al sapone diventa la più grande arma contro i cattivi odori, venne eliminata dalla normali abitudini igieniche perché considerata responsabile dell'indebolimento dell'organismo e della trasmissione di germi e batteri.
La storia narra che Luigi XVI in tutta la sua vita abbia fatto il bagno non più di tre volte.
In una situazione del genere la feste e i banchetti organizzati alla corte di Versailles più che il trionfo del potere e del lusso rischiavano di trasformarsi nel tripudio della puzza. Qui fortunatamente entrarono in gioco profumi dalle fragranze molto forti, gli unici in grado di coprire i cattivi odori emanati dal re e da tutta la sua corte.
Oltre ai profumi e alla cipria per le pitture si cercava di arginare il problema con sacchettini profumati cuciti all'interno dei vestiti con lo scopo di purificare e assorbire i cattivi odori.
Diciamoci la verità, oggi seppur più attenti all'igiene e alla pulizia personale, il pericolo non è sventato del tutto.
Capita infatti che in particolari situazioni e per specifiche condizioni fisiologiche si tende a sudare di più e di conseguenza a emettere un odore piuttosto pungente e sgradevole. Il sudore in realtà è inodore, l'odore nauseante viene dai batteri che con il loro metabolismo decompongono grassi e componenti presenti nel sudore trasformandolo in puzza.

Calde giornate estive, mezzi pubblici affollati e lavori particolarmente faticosi possono facilitare l'insorgenza di cattivi odori. Fortunatamente l'industria cosmetica non è rimasta a guardare e ha deciso di risolvere l'annoso problema della puzza producendo profumi e deodoranti capaci di contrastare efficacemente qualsiasi odore di ogni tipo di pelle, ovviamente pensando e concependo fragranze ideali per la donna e per l'uomo.
I profumi in vendita on line in questo settore vanno dall'orchidea, alla fresia passando per i fiori d'arancio per lei, mentre per lui ideali sono i deodoranti all'odore di pino e vetiver, fragranze molto seducenti, ideali per chi vuole conquistare una donna con stile e charme.

Le componenti del profumo

componenti-del-profumo.jpg

Sostanzialmente il profumo non è altro che una miscela alcolica di sostanze odorose. Queste molecole sapientemente miscelate dai maestri profumieri si trasformano in note e sinfonie capaci di incantare, emozionare e conquistare il cuore e l'anima della persona amata.
Gli elementi odorosi per la creazione dei profumi provengono sia dal mondo vegetale che da quello animale.
Le materie prime vegetali sono fiori, erbe aromatiche, muschi, resine, spezie. agrumi, radici, foglie e semi. Mentre quelle animali sono tutte sostanze secrete da ghiandole e sono l'ambra, il castoreo, il mosco e lo zibetto. La presenza di molecole odorose di origine animale può essere un problema per le persone vegane, per questo in commercio sempre più spesso si trovano essenze vegan 100% naturali. Comunque la maggior parte delle volte gli elementi essenziali sono sintesi di laboratorio perché molto più economiche e semplici da reperire.
Mescolando queste sostanze odorose, si può dar vita a infinite nuance, che per praticità sono state raggruppate in grandi famiglie a loro volta suddivise in sotto categorie.

  1. Agrumata è una fragranza fresca e leggera ottenuta da sostanze derivate dagli agrumi, quali limone, arancio e bergamotto e caratterizza maggiormente l'odore nei profumi maschili.
  2. Floreale è un accordo olfattivo fatto esclusivamente di note fiorite prevalentemente gelsomino, mughetto e violetta. Usata prevalentemente in profumi femminili.
  3. Fougère è un nome di fantasia che comprende accordi ottenuti con note di lavanda e muschio di quercia. Viene usato esclusivamente per profumi da uomo. Sono fragranze affascinanti e cattivanti capaci di aumentare il potere di seduzione maschile e le possibilità di conquistare una donna.
  4. Chypre raggruppa fragranze composte da muschio di quercia, patchouly, bergamotto, cisto-labdano. è un odore utilizzato per i profumi femminili
  5. Legnosa ha note calde e legnose come il sandalo, il patchouli, il cedro e il vetiver
  6. Ambrata-Orientale sono profumi profondi, avvolgenti, marcatamente dolci e ricchi di sfumature animali, legnose, balsamiche. Sono fragranze unisex, essenze particolarmente affacinanti e vengono percepite sia dall'uomo che dalla donna come odori ad elevato potere di conquista.
  7. Cuoiata caratterizzata da note secche con lo scopo di ricreare l'odore del cuoio

Tutti sanno che un profumo ha tre componenti, chiamate note: testa, cuore e fondo. In genere ognuna delle tre note è il risultato di un insieme di fragranze.

Una composizione ben fatta è formata dal e 50-60% di olii essenziali di testa, dal 10-15% di olii essenziali intermedi e dal 25-30% di olii essenziali di base.

note-testa-cuore-fondo.png

Note di testa sono le prime a essere percepite dall'olfatto. Sono oli essenziali freschi e leggeri, emanano un odore intenso ma non persistente, si attenuano dopo appena 15 minuti. Sono fragranze esperidee, erbacee e agrumate. Fanno parte delle note di testa l'arancio, il bergamotto, la canfora, il cedro, il limone la menta piperita, il cumino, la citronella, la lavanda, la salvia, ecc..

Note di cuore formano la classica scia di profumo.
Sono odori potenti, intensi, sensuali e avvolgenti che caratterizzano un profumo in modo inconfondibile. La durata di questi odori va dalle tre alle quattro ore. Sono note generalmente fiorite, fruttate o speziate. Fanno parte delle note medie l'alloro, la camomilla blu, il mirto, il neroli, il finocchio, il pino, l'anice, il geranio, il gelsomino, la vaniglia, l'ylang ylang, ecc…

Note di fondo sono le ultime fragranze ad essere percepite. Intensificano il carattere del profumo e gli conferiscono una lunga durata, fino a ventiquattro ore. Controllano la diversa velocità di evaporazione delle note di testa e delle note di cuore. Sono note legnose, ambrate, orientali, muschiate o di cuoio. Fanno parte delle note di fondo basilico, legno di rosa, mirra, muschio, noce moscata, timo, tuberosa, vetiver elicriso, ginepro, incenso, zenzero. ecc..

Conoscere questo tipo di informazioni è assolutamente necessario quando si decide di comprare un nuovo profumo on line e non si ha la possibilità di provarlo in negozio. Avendo ben chiare quali siano le note di testa, di cuore e di fondo e quali siano le principali essenze che costituiscono il profumo sarà più facile riuscire a farsi un'idea del suo odore e se questo possa non solo piacere o meno, ma essere un potente alleato nella conquista della persona desiderata. Non è bello spendere tanti soldi e poi ritrovarsi con una fragranza che invece di essere piacevole ci fa storcere il naso per la puzza.

I grandi classici del profumo

Esattamente come film e romanzi, tra cui il già citato "Profumo, storia di un assassino", anche nel campo dei profumi esistono i grandi classici, fragranze intramontabili conosciute e apprezzate da generazioni diverse di uomini e donne.
Se la Divina Commedia è il classico per eccellenza delle letteratura italiana, il grande classico del profumo è probabilmente lo Chanel N° 5, la prima fragranza voluta da Coco Chanel.

cologne-4711.jpg

Ma di profumi che hanno fatto storia ce ne sono tanti, primo fra tutti Cologne 4711, creato nel 1882 e tutt'ora in commercio. La fragranza della Acqua di Colonia venne distillata nella città di Colonia da Wilhelm Mulhens all'interno di un palazzo al civico 4711 e da qui il nome.
L'Acqua di Colonia ha una profumazione adatta a uomini, donne e bambini perché ha un odore molto delicato, caratterizzato da note fruttate e fiorite.
Altri marchi storici nella produzione di profumi sono Dior con J'Adore, Poison, Miss Dior Chérie e Hypnotic Poison, Jean Paul Gaultier con le sue inconfondibili boccette a forma di corsetto e l'iconico mezzo busto, Cartier nelle sue declinazioni di Santos, Déclaration, Vetiver Bleu, Baiser Volè Lys Rose, Yves Saint Laurent con Opium, Elle e Parisienne a l'Extreme per donna e La Nuit, Kouros e Homme Libre per l'uomo e infine Calvin Klein con i famossisimi Obsession, Euphoria, Eternity, Escape e One.

Ovviamente l'industria del profumo non si ferma mai e anno dopo anno nascono nuove fragranze sempre più fresche e avvolgenti, ma destinate comunque ad entrare negli annali delle storia. Basti pensare a Blumarine con fragranze che esprimono energia, entusiasmo, vitalità e creatività oppure Hugo Boss che propone da sempre profumazioni piene di carattere e sensualità.
Che sia uno Chanel, un Cartier o in Dior tutti questi profumi hanno un unico e fondamentale obiettivo, aumentare il potere di seduzione di chi lo indossa e renderlo irresistibile agli occhi della donna o dell'uomo da conquistare.

Mestieri del profumo

Intorno al mondo delle fragranze girano diversi tipi di professionalità si va dai creatori, i cosiddetti "naso", ai produttori, ai fino ad arrivare al commercio al dettaglio con le profumerie e la gestione di e-commerce per la vendita di profumi on line. Quello della creazione dei profumi è un mondo affascinante che conquista sempre di più giovani leve attratte dalla possibilità di realizzare qualcosa di unico, magico e irripetibile.

Il mestiere del naso

mestiere-naso-profumo.jpg

Senza di lui (o lei) non esisterebbero i profumi. Quello del creatore dei profumi è un lavoro affascinante e particolare allo stesso tempo, può infatti essere associato a un alchimista o un chimico che con grande maestria sceglie e mescola fragranze per ottenere odori sublimi in grado di stregare la mente e conquistare l'animo di chi li annusa. Il creatore di profumi deve avere una grandissima memoria olfattive capace di memorizzare circa 3000 odori contro i 1000 di un comune mortale. Ma come tutti i sensi anche quello dell'olfatto può essere addestrato e allenato, certo il percorso è lungo e per nulla facile, ma chiunque può aspirare a diventare un "naso" di professione. Esistono percorsi accademici specializzati, soprattutto in Francia, ma anche in Italia con l'Accademia del Profumo, che preparano alla professione con corsi di formazione all'interno di grandi aziende dove si insegna a riconoscere perfettamente tutte le note di un profumo. Spesso non basta seguire un corso per eccellere, ma è indispensabile avere curiosità e voglia di conoscere, viaggiare e confrontarsi con nuove culture.

Il naso del sommelier

Se ci pensi, un altro mestiere che richiede un olfatto sopraffino e in ogni caso "addestrato" è quello del sommelier. Gli esperti maestri nell'arte del descrivere le caratteristiche del vino, riescono a isolare le singole fragranze e gli aromi che ne compongono il bouquet e restituirti un vero e proprio racconto, in cui la retorica, e spesso la poesia, fanno intravedere paesaggi incantati, regalano sensazioni piacevoli e conquistano la mente di chi lo ascolta. Si narra che una volta, durante una degustazione di vini, un sommelier disse che da quel particolare rosso si percepiva "sentore di ventre di lepre femmina che corre per i boschi". Ok, può darsi che talvolta alcuni sommelier eccedano su certi aspetti, in ogni caso il profumo non è solo ciò che viene percepito attraverso l'olfatto, è cultura. Questo ti è chiaro se hai un buon "naso".

Memoria olfattiva e seduzione

Quante volte ti è capitato di ricordare all'improvviso un particolare preciso della tua infanzia o un avvenimento importante, pur senza conoscerne il motivo? Sei lì per i fatti tuoi e all'improvviso ti ritorna in mente il tuo primo amore, o un certo pomeriggio di quando eri solo un bambino. Come mai? In molti casi vedere qualcosa, oppure sentire una voce o un suono particolare, può far riaffiorare ricordi passati, ma la memoria legata agli odori è forse la più nascosta e allo steso tempo la più potente, perché riesce in un attimo a rievocare sensazioni profonde e viscerali, spesso stati d'animo legati ad avvenimenti, prima e più che gli avvenimenti stessi. è proprio per questo potere evocativo che il profumo è considerato l'arma di seduzione per eccellenza. Riuscendo a evocare stati d'animo precisi, un certo profumo può predisporre una persona positivamente nei tuoi confronti. Questo può servire a conquistare una ragazza o un ragazzo, ma anche ad aumentare le proprie possibilità di fare bella figura ad un colloquio di lavoro.

Come conquistare una ragazza

conquistare-una-ragazza.jpg

Si dice tanto sul fatto che per conquistare una ragazza occorre giocare bene le proprie carte, essere abili conversatori, dolci, sensibili e premurosi, ma se la seduzione dipende da tanti fattori legati al comportamento, l'attrazione è questione di attimi. In pochi secondi ti sarà subito chiaro se provi attrazione verso un'altra persona o se questa prova attrazione per te. In questo breve lasso di tempo, le componenti in gioco sono principalmente tre: la vista, l'udito e l'olfatto. Se però rispetto alla vista e all'udito giochiamo a carte scoperte, dal momento che questi due sensi sono immediatamente presenti alla nostra percezione consapevole, per quanto riguarda l'olfatto le cose sono diverse, perché questo senso può condizionarci senza che ce ne rendiamo conto, agendo a livello inconscio e facendoci provare istintivamente attrazione o repulsione verso una persona. Certamente l'odore naturale ricopre un ruolo importante in questo processo, ma un profumo scelto bene può essere fondamentale agendo a livello inconscio prima ancora che la nostra mente razionale abbia avuto il tempo di fare la sua scelta.
Il segreto degli abili seduttori è proprio quello di coinvolgere le persone di loro interesse fornendo loro il maggior numero di stimoli sensoriali possibile, dosando bene quelli percepibili a livello conscio da quelli che invece vengono recepiti solo a livello inconscio… non meno importanti.

Profumi Personalizzati

profumi-personalizzati.jpg

In commercio e on line so trovano infinite varianti di profumo, fruttati, freschi, leggeri, sensuali, corposi, speziati e via dicendo. Però capita che per quanto si cerchi e per quanto si provi, non si riesca a trovare il profumo ideale, quello che ti aiuterà a conquistare la ragazza di cui sei segretamente innamorato dai tempi del liceo.
Fortunatamente abbastanza di recente si sta affermando un nuovo tipo di servizio che ti permetterà di "indossare" una fragranza unica e irripetibile. Stiamo parlando della creazione di profumi personalizzati, essenze realizzate su misura in base ai gusti e alle esigenze del committente.

Per fare un profumo "su misura" è indispensabile una prima fase in cui profumiere e cliente parlino e si conoscano. Subito dopo si passa alla selezione delle essenze, durante la quale il committente dovrà raccontare sentimenti e sensazioni che di volta in volta vengono suscitate da un particolare odore. La bravura del creatore sta nel capire in che percentuale deve inserire quel particolare ingrediente nella miscela finale. Tutto il percorso dura un paio d'ore e il prodotto finale viene consegnato in un flacone anch'esso personalizzato.
Farsi realizzare un profumo su misura è abbastanza costoso, in fondo come in ogni campo l'esclusività ha il suo prezzo.
Acquistare profumi personalizzati on line è difficile, ma non impossibile. Non che non esistano artigiani delle essenze che mettano a disposizione il loro servizio anche su internet. La difficoltà sta tutta nel processo che porta alla realizzazione del profumo, come dicevamo è importante che colui che crea l'essenza conosca anche intimamente la persona che dovrà indossarla. Un modo per ovviare a questo problema è avere le idee molto chiare ed essere molto decisi sugli odori che il profumo dovrà contenere e quali sono le essenze che dovranno emergere rispetto alle altre.

Come scegliere il profumo

come-scegliere-il-profumo.jpg

Ogni profumo ha capacità diverse di suscitare sentimenti ed emozioni. Ma non solo, l'odore di una fragranza può cambiare, anche di molto, in base al tipo di pelle sul quale viene spruzzato. Non che si trasformi in una puzza, anzi, ma un profumo annusato sul polso di un'amica può avere un effetto completamente diverso su un‘altra persona.
In realtà non è il ph della epidermide a modificare le caratteristiche e la durevolezza di un'essenza, come la maggior parte delle persone tende a pensare, ma è il livello di idratazione del derma, ad esempio la pelle secca tende ad assorbire maggiormente l'acqua e gli oli presenti nel profumo rispetto a quello grassa.
Oltre alla tipologia della pelle, nella scelta del profumo incide molto la personalità. In genere gli individui dinamici preferiscono fragranze energetiche come quelle che contengono il Thé Verde, i timidi amano gli odori più delicati mentre gli inguaribili romantici indossano volentieri un profumo dolce.

Quando si cerca un nuovo profumo la prima cosa da fare è definire quale tipo di essenza si preferisce. Avere le idee ben chiare sulla famiglia olfattiva è ancor di più essenziale quando si decide di comprare un profumo on line. Ad esempio fragranze floreali sono quelle di Si di Giorgio Armani, Dolce di D&G o Boss Jour di Hugo Boss, mentre i più celebri profumi ambrati sono Euphoria di Calvin Klein o Guilty di Gucci o ancora per chi preferisce il carattere delle essenza legnose ci sono White Patchouli di Tom Ford o Terre d'Hermes.
Una volta circoscritta l'essenza del profumo è molto più facile scegliere quello giusto. Per gli indecisi che hanno bisogno di qualche suggerimento in più o semplicemente per chi vuole conoscere il tipo di fragranza che più si avvicina al proprio carattere esiste un test che svela qual è il profumo ideale per ciascuna personalità o quale essenza sia più indicata per sedurre e conquistare un uomo.

La questione si complica quando si decide di regalare un profumo. Spesso quando non si sa cosa comprare o non si ha tanto tempo per andare in giro a scegliere un regalo si opta per un profumo. Purtroppo questa è un decisione rischiosa, soprattutto se non si conosce intimamente la persona a cui verrà donato il profumo. Può capitare che essenze inebriati all'olfatto di chi li riceve si trasformano in odori nauseanti. Per questo regalare un profumo al primo appuntamento alla ragazza che si vuole conquistare può essere molto pericoloso, se non scegli la fragranza giusta rischi seriamente che quello rimanga l'unico incontro galante con quella persona.
Per chi non vuole rinunciare alla possibilità di comprare un profumo da regalare a Natale o a un compleanno, ci sono delle semplici regole che eviteranno di farti fare una brutta figura.

Considera l'età, il carattere e il fototipo
Generalmente al di sotto dei 30 anni si preferiscono profumi freschi e griffati, dopo i 30 quando i gusti e la personalità sono più definiti puoi acquistare profumi dal carattere più deciso. Arrivati agli "anta" i classici sono sempre i migliori.
Per caratteri solari e frizzanti sono ideali profumi intensi e persistenti, mentre per i più tranquilli meglio scegliere odori delicati e leggeri.
Infine per carnagioni e capelli chiari vanno benissimo essenze floreali e fruttate, per le pelli scure invece profumi intensi e corposi.

Il galateo del profumo

galateo-del-profumo.jpg

Indossare il profumo è una questione di bon ton. Ebbene si, dopo aver indicato le buone regole a tavola, in ufficio, sui mezzi pubblici e chi più ne ha più ne metta, il galateo ha prescritto anche le giuste pratiche per indossare un profumo.

  1. Non esagerare nelle quantità, il profumo deve essere sentito solo da chi lo indossa e da chi gli sta immediatamente vicino. Non c'è niente di più affascinante e seducente che avvicinarsi lentamente all'uomo che vuoi conquistare per fargli annusare il tuo profumo.
  2. Ogni occasione ha la sua fragranza, ad esempio a cena, in ospedale o vicino a un bambino vanno scelti profumi delicati e neutri mentre se esci alla conquista del mondo allora osa con profumi più forti e grintosi.
  3. Non spruzzarsi il profumo accanto a qualcuno, nessuno deve essere costretto a portarsi addosso un'essenza che non vuole.
  4. Il profumo non sostituisce la doccia, se non utilizzi acqua e sapone rischi di puzzare lo stesso
  5. Non sovrapporre diversi profumi. Le essenze vanno spruzzate sul corpo solo una volta al giorno, le note di fondo infatti durano fino a 24 ore
  6. Non rinunciare al profumo, se non vuoi uscire di casa per comprarlo acquistalo on line
  7. Non spruzzare profumi sui mezzi pubblici, spesso possono risultare fastidiosi e provocare nausea

Dove va spruzzato il profumo?

"Dove volete essere baciate" avrebbe risposto Mademoiselle Chanel.
In generale il profumo vanno spruzzato a circa 10 centimetri di distanza e nei punti di pressione dove il sangue pulsa sotto la pelle con più forza contribuendo a diffonderne l'odore in modo continuo e duraturo cosi da avere un elevato potere d seduzione e conquista nell'arco dell'intera giornata. I punti caldi del corpo sono il collo, tra i seni, sulle caviglie, sui polsi, sulla nuca, dietro alle ginocchia, all'interno dei gomiti.
Per diffondere l'essenza ad ogni movimento della testa puoi vaporizzarlo anche sui capelli. Una chioma folta e ben curata è una delle armi più preziose per una donna che vuole conquistare il suo uomo, se a questo aggiungi il potere di seduzione di un profumo allora il gioco è fatto. In questo caso è preferibile scegliere o le acque di profumo o fragranze create apposta per i capelli. Le sostanze chimiche e l'alcool contenuti nei profumi possono col tempi danneggiare la capigliatura e trasformarne il colore.
Infine il profumo può essere spruzzato anche sui vestiti, ma con attenzione.
Non tutti i tessuti infatti mantengono l'essenza che viene lasciata intatta solo dalle stoffe naturali come il lino, il cotone o la lana, mentre quelle sintetiche tendono ad alterarne la fragranza. Alcuni tipi di capi di abbigliamento sono più indicati ad essere profumati, ad esempio sciarpe, scaldacolli, foulard e colletti di magliette o camicie si prestano molto bene ad accogliere qualche vaporizzazione di profumo. Attenzione però, di solito la sciarpa non viene lavata assiduamente come una camicia, quindi c'è il reale rischio di mixare diversi tipi di profumi con risultati pessimi!
Inoltre se si utilizzano profumi dotati di vaporizzatore, l'applicazione migliore è spruzzarlo nell'aria al di sopra delle testa e lasciarsi avvolgere dalla nuvola di odore.

Come si conservano i profumi

Indipendentemente dal tipo di composizione, le fragranze subiscono un processo di invecchiamento che tende ad alterare l'essenza rendendola irriconoscibile, quasi un cattivo odore e quindi inutilizzabile se si vuole conquistare un uomo o una donna.
I profumi non hanno la data di scadenza, ma se conservati correttamente possono durare anche più di due anni.
Le fragranze non amano la luce e i cambi improvvisi di temperatura, quindi è importante conservare il flacone nella propria confezione all'interno di un mobiletto e al riparo dall'umidità. Nei periodi estivi l'ideale sarebbe spostare le boccette di profumo in una stanza più fresca.

Eau de parfum, Eau de toilette, Acqua di Colonia

Eau de parfum, eau de toilette: eau de cologne, eau fraiche sono termini conosciuti ai più, ma probabilmente quello che non tutti conoscono è la differenza tra questi diversi tipi di profumo. A cambiare sono la concentrazione, la persistenza e in alcuni casi anche gli ingredienti usati per la creazione del profumo. La differenza si nota anche quando si annusano le diverse versioni di uno stesso profumo, ad esempio l'eau de toilette ha una profumazione di intensità e una persistenza minore rispetto a l'eau de parfum, invece quello che non varia è la loro capacità di conquistare e affascinare le persone.
L'eau de toilette è leggera e delicata, caratterizzata dalle note frizzanti degli agrumi, dalla freschezza di quelle marine e dalle leggerezza delle essenze profumate. La concentrazione degli oli essenziali è del 10%, mentre il restante 90% è una miscela di alcool e acqua.
L'eau de parfum è la fragranza più utilizzata per la sua intensità e persistenza di oltre sei ore. è una composizione formata da oli essenziali, fissativi e solventi che donano un gradevole odore al corpo. Sono i più usati dagli uomini che vogliono conquistare una donna per le loro profumazioni corpose e voluttuose.
La sua composizione è formata per l'80% da alcool e per il 20% da oli profumati, mentre la percentuale dell'acqua è ridotta al minimo. Le materie prime con cui vengono creati gli eau de parfum sono composti animali e vegetali, spesso creati artificialmente in laboratorio.
Le acque di Colonia invece si caratterizzano per la loro freschezza. Hanno note agrumate come arancia, bergamotto e pompelmo.

Profumi da donna e profumi da uomo

profumi-maschili.jpg

Le fragranze femminili sono pensate per piacere alle donne e per conquistare gli uomini e viceversa.
Ma quali sono le differenze tra profumi da uomo e quelli da donna? La maggior parte delle volte è solo una questione di gusto personale, capita spesso infatti che le donne nella scelta delle essenze per sé, preferiscano acquistare quelle dedicate a un pubblico maschile. Si dice che le donne che indossano profumi da uomo sprigionino un enorme fascino capace di attirare e ammaliare un uomo conquistandolo per sempre.
In questi casi i profumi da uomo che vanno per la maggiore sono quelli più delicati e con note speziate e talcate come Acqua di Giò di Giorgio Armani, Midnight In Paris di Van Cleef & Arpels, Le Male di Jeaun Paul Gaultier, Dior Homme Intense e Infusion di Prada.
Certo qualche differenza tra i profumi da donna e quelli da uomo c'è. Generalmente i primi sono più dolci con note fiorite e fruttate, mentre i secondi sono più strutturati con note aspre e amare forse proprio per questo ritenuti più sensuali. Può capitare però che alcuni profumi maschili sembra che puzzino più di quelli femminili, questo proprio perché vengono usati oli essenziali con odori molto forti e netti che non riescono ad incontrare i gusti di tutti.

Profumi unisex

I profumi unisex sono fragranze che riescono a mettere d'accordo tutti in quanto non sono né marcatamente femminili né maschili. Il primo profumo unisex è stato creato nel 1953 da Dior con l' Eau Fraiche poi con il tempo se ne sono aggiunti altri. Tra i profumi on line più venduti e più conosciuti non possiamo non citare il CK One di Calvin Klein con le sue note di frutta esotica, bergamotto, cardamomo, rosa, violetta, fiori freschi, noce moscata e legni ambrati.

Altre fragranze unisex che negli ultimi anni hanno conquistato non solo il mercato, ma anche l'olfatto di uomini e donne di tutto il mondo sono:
Concentrée di Cartier, una fragranza agrumata, fresca e perfetta per l'estate. Il profumo è caratterizzato dagli odori del coriandolo, del bergamotto, del cedro, del muschio, del patchouli e ambra bianca.
Voyage d'Hermes in cui sono presenti note forti tipicamente maschili e quelle fresche e delicate femminili.
Aqua Amara Bulgari è una miscela acquatica e fresca in cui sono presenti oli di mandarino, neroli, patchouli e incenso.
Essence Aromatique di Bottega Veneta, che ha una composizione fresca e floreale, ma allo stesso tempo richiama il calore e il fascino sensuale dell'Oriente. Contiene note profumate di rosa, agrumi, coriandolo, sandalo, vaniglia, patchouli e tonka bean.

Profumi per i bambini

profumi-per-bambini.jpg

L'odore dei bambini attiva i centri del piacere delle neomamme rendendo così il legame madre-figlio ancora più intenso e profondo.
Ed è proprio questa l'idea che sta dietro ai profumi per bambino che con le loro note agrumate e talcate tendono di ricreare l'odore della pelle del bebè. In questo caso non è una questione legata alla seduzione perchè un bambino conquista naturalmente il cuore dei genitori al primo sguardo.
Certo può sembrare una contraddizione usare essenze per i più piccoli dato che non sudano e quindi tendono a non puzzare, in realtà questi tipi di fragranze sono completamente diverse rispetto a quelle per gli adulti. I profumi da bambino infatti hanno una composizione molto particolare, che non copre l'odore, ma dona una sensazione di freschezza in più e aiuta a rilassare i piccoli grazie all'uso di oli essenziali provenienti da piante con un forte potere calmante, come la camomilla.
Questi profumi inoltre sono studiati appositamente per rispettare la pelle delicata del bambino, perché non contengono alcool, sono ipoallergenici e vengono creati esclusivamente con essenze naturali.
I profumi richiesti e venduti on line sono quelli che sulla confezione richiamamo i personaggi televisivi preferiti dai bambini, come Violetta, Frozen, Spiderman o l'incredibile Hulk.

I profumi di nicchia

I profumi di nicchia sono sinonimo di qualità, originalità, lusso ed esclusività in quanto la loro produzione e distribuzione è molto limitata e selettiva. Questo tipo di profumi hanno una concentrazione di essenza che va da 12% al 20%, mentre quella dei prodotti industriali in genere non supera il 3%.
Le materie prime utilizzate nella creazione dei profumi di nicchia sono quelle naturali, raramente si usano le essenze sintetiche, e questo influisce molto sul prezzo del prodotto finale. Come si dice in questi casi "la qualità si paga". Molta attenzione viene data al packaging, con l'utilizzo di flaconi unici, raffinati e preziosi.
I profumi di nicchia italiani sono molto legati al concetto di mediterraneità, con forti legami con gli odori e le materie prime caratteristiche di questa splendida terra. Dominano aromi di arancia, limoni e particolari note floreali a cui con il tempo sono stati aggiunti gli odori intensi e speziati dell'estremo oriente. Tra le aziende profumiere artigianali più famose e riconosciute citiamo Carthusia che traduce in profumo tutti gli inebrianti odori dell'isola di Capri, la maison francese Diptyque o ancora il famoso naso inglese James Heeley.
I profumi di nicchia stanno conquistando sempre di più l'attenzione del mercato e dei consumatori, in quanto vengono considerati un prodotto di altissima qualità.

Profumi originali vs Profumi falsi

profumi-falsi.jpg

La tentazione di comprare profumi "farlocchi" sulle bancarelle oppure on line, è sempre molto forte perché sono uguali in tutto e per tutto a quelli originali e costano molto di meno, quindi perché no?
In realtà le differenze si vedono o meglio si sentono.
Appena spruzzato un profumo contraffatto è effettivamente molto somigliante a quello originale, ma dopo qualche ora è tutto diverso. La durata del falso infatti è estremamente minore rispetto a quella di un'essenza originale. Acquistando una fragranza "taroccata" si rischia di perdere tutto il complesso bouquet formato dalle note di corpo e di fondo, la sua fragranza infatti si attenua fino a sparire nel giro di pochissime ore. In un profumo originale invece le note di fondo durano fino a 24 ore. Indossare un profumo di imitazione per conqustare una donna è un po' come regalarle dei fiori finti al primo appuntamento, non ci si fa una gran bella figura.
Come dicevamo prima "la qualità si paga", in questo caso parliamo della qualità degli ingredienti che in un profumo originale sono sempre controllati e certificati, lo stesso non si può dire invece di quelli falsi con i quali per altro si corre il rischio di reazioni allergiche sulle pelli più sensibili e delicate.
Un piccolo trucco per accorgersi se il profumo è un'imitazione o meno è porre molta attenzione alla confezione, nel primo caso infatti sono molto frequenti errori di grammatica e di stampa.
Per risparmiare c'è chi acquista anche on line profumi tester, che contengono esattamente lo stesso liquido presente in quelli destinati al pubblico. Ricordiamo intanto che in quanto tester, questi flaconi sono destinati alle profumerie, quindi la loro vendita ai clienti finali è vietata. Spesso il prezzo dei tester è minore perché essendo destinati alla prova, capita che vengano maneggiati con meno attenzione e che sostino più a lungo all'interno di magazzini in condizioni sfavorevoli.

Acquistare profumi on line

acquistare-profumi-online.jpg

Il settore del commercio elettronico ormai è in costante crescita, sono infatti sempre di più le persone che decidono di fare acquisti comodamente da casa con un paio di click. Su internet si può comprare di tutto, telefonini, borse, magliette, cosmetici, ma anche mobili, libri e appunto profumi. Certo può sembrare strano comprare profumi on line perché le essenze vanno "indossate" e annusate prima di essere acquistate. Spesso chi compra essenze su internet conosce già perfettamente il prodotto che sta acquistando, le persone infatti tendono ad essere abitudinarie e ad affezionarsi alla fragranza che le ha aiutate a nella conquista dell'uomo o della donna della sua vita.
Tutti abbiamo un profumo preferito che portiamo da anni e che possiamo comprare su internet con enormi vantaggi.
Le cose si complicano per chi invece ha deciso di comprare on line un profumo che non conosce direttamente, ma ne ha solo sentito parlare da un amico o ha visto la pubblicità in televisione. Forse in questi casi la cosa migliore sarebbe recarsi in una profumeria per effettuare l'acquisto.
Ma perché rinunciare agli sconti e ai vantaggi offerti dalla vendita on line? Infatti non devi.
Informati bene sulle famiglie olfattive, già da lì puoi avere una prima idea sul fatto che un certo profumo possa piacerti o meno, ad esempio se non ami i profumi molto speziati e quella determinata essenza ha note orientali, probabilmente non incontrerà a pieno i tuoi gusti. Fatta questa prima analisi recati in qualsiasi profumeria e vaporizza dal tester un po' di essenza sul tuo polso, in questo modo protrai valutare in prima persona la fragranze, capire come reagisce con l'odore naturale della tua pelle ed esaminare la sua trasformazione nell'arco dell'intera giornata.
Molto utili in tal senso sono anche i campioncini omaggio che spesso si trovano sulle riviste.
Grazie a questi piccoli trucchi puoi provare nuovi profumi che ti conquisteranno e poi decidere di acquistarli on line in tutta tranquillità.

Quali sono i vantaggi di comprare profumi on line?

Il commercio elettronico dei profumi presenta notevoli vantaggi per il consumatore.
Primo fa tutti la possibilità di risparmiare e non poco! Il prezzo scontato può però rivelarsi un'arma a doppio taglio, in quanto può suscitare dubbi sull'originalità del profumo. Le essenze comprate on line su siti web fidati sono esattamente le stesse che trovi in profumeria, il risparmio deriva dalle minori spese di gestione dell'e-commerce rispetto a un negozio fisico e dall'elevata concorrenza che c'è in questo settore. Spesso infatti le aziende fanno leva proprio sui costi, proponendo sconti anche importanti per attirare e conquistare l'attenzione dei possibili clienti.
Inoltre su internet puoi avere una varietà di scelta che difficilmente trovi in un negozio, ad esempio la quantità contenuta nella boccetta di profumo. Quante volte ti è capitato di dover restare settimane senza il tuo profumo preferito proprio la sera in cui devi uscire con la donna che cerchi di conquistare da tempo perché non lo hai trovato e hai dovuto aspettare che fosse riordinato? Comprando profumi on line questa sarà solo una rara eventualità proprio perché hai a disposizione molti più prodotti rispetto a un negozio fisico.
Non sottovalutare la comodità e la semplicità degli acquisti on line. Una volta ordinato il profumo non dovrai fare altro che rilassarti e aspettare che arrivi direttamente a casa tua.

Ma come capire se un sito che vende profumi on line è affidabile?

valutare-affidabilità-ecommerce.jpg

Come è facile immaginare, la più grande paura dell'acquisto su internet è ricevere un prodotto diverso da quello ordinato o che questo non arrivi affatto a destinazione. Purtroppo la truffa è dietro l'angolo, ma è sufficiente essere un consumatore attento e consapevole per evitare l'ansia da acquisti on line con annesse fregature.
Valutazioni on-site
Come tutti i portali e-commerce, anche i siti che vendono profumi on line devono rispettare determinate caratteristiche che possono garantire l'affidabilità di un'azienda.
Come prima cosa verifica che le descrizioni dei prodotti diano sufficienti informazioni. Nel caso dei profumi on line ad esempio, devono essere spiegate le note e le famiglie olfattive, la quantità di prodotto, la marca a gli oli essenziali contenuti nel profumo, inoltre devono contenere la descrizione delle sensazioni e delle emozioni che suscitano per farti capire se possano esserti o meno di auito nella conquista della persona desiderata.
Una descrizione sommaria spesso è sintomo di una mancanza di attenzione verso le necessità e le esigenza del consumatore.
Inoltre prima di comprare un profumo on line verifica che sul sito siano presenti e spiegati nel dettaglio le condizioni di vendita, le modalità di pagamento e la sezione dedicata ai resi e recessi.
Un altro elemento che può aiutarti a capire che ti stai affidando a un'azienda seria è la presenza dei feedback da parte di persone che già hanno acquistato da quell'e-commerce. La presenza o meno delle recensioni sul sito, può darti diverse informazioni. Prima di tutto puoi leggere il tipo di esperienza degli altri utenti, ma anche la disponibilità e l'attenzione che l'azienda ha nei confronti dei suoi clienti. è solo grazie ai racconti dei propri acquirenti che un'azienda può imparare dai propri errori migliorarsi per offrire il miglior servizio possibile e conquistare la fiducia dei consumatori.
Reputazione on line
Chiunque decida di vendere profumi on line è sottoposto ai giudizi della gente che nel bene e nel male formano la reputazione on line di una determinata azienda.
Conoscere quello che si dice in giro su un determinato e-commerce può aiutarti a capire se è il caso di procedere all'acquisto oppure no. Consulta social network, forum e blog che trattano argomenti legati all'acquisto dei profumi su internet, sicuramente tra i tant i utenti presenti ce ne sarà qualcuno che avrà già espresso opinioni e consigli utili in merito.